logo
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Visto Turistico

Costi e tempistiche del visto per la Russia

Per entrare nel territorio della Federazione Russa è necessario ottenere un visto d'ingresso: il più comune visto per la Russia è il visto turistico ad un'entrata che permette di soggiornare in Russia per un periodo massimo di 30 giorni consecutivi. Offriamo il servizio completo di visto turistico per la Russia comprensivo di invito ed assicurazione nelle città di Milano, Roma, Genova e Palermo.

Con la svalutazione del rublo del dicembre 2014 abbiamo aggiornato al ribasso il nostro listino prezzi. Il costo del visto turistico per la Russia si calcola sommando le seguenti voci:

99 € comprendenti invito, competenze di agenzia e spese consolari

2 € di assicurazione sanitaria per ogni giorno di permanenza

La procedura richiede all'incirca 10 giorni di consolato: qualora spediate il passaporto presso una delle nostre agenzie partner è opportuno considerare 15-20 giorni tempistica di spedizione compresa. E' possibile dimezzare la tempistica consolare grazie alla procedura urgente che ha il costo di 35 € di spese consolari aggiuntive: ultimamente il consolato ha rilasciato la possibilità di una procedura urgentissima (in 2 giorni): il costo è da richiedere per email e dipende a seconda della città. Se presenterete contemporaneamente dai 5 passaporti in su ed appartenete ad una delle seguenti categorie (clienti fissi, fan del nostro gruppo di SPB24 su Facebook, aziende e associazioni amiche) godrete di uno sconto  sulla pratica (urgenze e corriere esclusi). Per le persone sopra i 65 anni il costo dell'assicurazione sanitaria è di 4-6 € al giorno (a seconda del consolato dove viene presentata la pratica).

Per iniziare la procedura di visto turistico potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., per email vi forniremo il modulo con i dati personali che servono a noi per preparare la documentazione da presentare in consolato. Inoltre, vi verrà chiesto di presentare ad uno dei nostri partner:

Il passaporto per il visto per la Russia il passaporto (in buone condizioni con due pagine libere consecutive e con almeno 6 di validità oltre la scadenza del visto);

il modulo consolare di richiesta del visto che vi verrà fornito tramite email;

due fototessere a colori (formato 35mm x 45mm, sfondo bianco, espressione neutra con bocca chiusa e spalle visibili).

Le regole nei consolati russi in Italia possono cambiare da consolato a consolato e nel corso del tempo pertanto per avere conferma immediata sulla procedura consigliamo di contattarci telefonicamente oppure tramite email. Le spese consolari e le tempistiche per cittadini non italiani sono soggette a costanti cambiamenti e andranno confermate tramite email.

Milano: 02-40700664

Roma: 06-62288418

Genova: 010-8934348

Palermo: 091-6193793


La registrazione del visto per la Russia

La carta di migrazioneUna volta in Russia entro il settimo giorno lavorativo siete tenuti a registrarvi: la registrazione è la comunicazione ufficiale al governo russo che siete entrati nel territorio della Federazione Russa ed avviene consegnando la carta di migrazione, il foglio che compilerete al confine con la dogana russa e di cui proponiamo un facsimile sulla destra. Se soggiornate in hotel la stessa struttura è tenuta a registrarvi il giorno stesso dell'arrivo.

Se soggiornate presso uno dei nostri appartamenti oppure da privati, potete contattarci e provvederemo alla registrazione a 25 € a persona: vista la rigidità degli organi istituzionali l'ideale è inoltrare le pratiche il giorno stesso del vostro arrivo in Russia oppure il giorno successivo. Per registrarvi abbiamo bisogno di scansione di:

prima pagina passaporto;
visto per la Russia;
carta di migrazione.

In realtà da qualche anno la registrazione non viene richiesta alla dogana ma può essere richiesta dalla polizia in caso di controllo in strada (cosa che almeno a San Pietroburgo avviene alquanto raramente in zona centrale): è tuttavia un documento indispensabile qualora vogliate aprire un conto corrente oppure dobbiate sbrigare delle pratiche legali.

Milano: 02-40700664

Roma: 06-62288418

Genova: 010-8934348

Palermo: 091-6193793


Il visto russo: altre informazioni utili

La procedura per il visto turistico è molto più complessa di quello che sembra a prima vista. Ecco una breve descrizione della documentazione necessaria nonché un estratto delle voci della procedura:
 
un invito ufficiale riconosciuto dall'OVIR oppure emesso da un hotel o da un tour operator dotato di apposita licenza;
l'assicurazione sanitaria, obbligatoria per l'ottenimento del visto russo;
le competenze d'agenzia, in quanto al posto vostro presenteremo la domanda di visto e cureremo tutta la procedura per l'ottenimento del visto;
le spese consolari: la tassa richiesta dal consolato russo per il rilascio del visto (63 € per procedura normale tra consolato e VHS e 98 € per la procedura urgente).
 
Alcuni paesi stranieri (specialmente del Sud America, Africa e Asia) appartengono alla black list: vi sono delle restrizioni poste dal governo russo per cui non abbiamo l'autorizzazione ad emettere inviti per cittadini appartenenti a tutti i paesi stranieri. Contattateci all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e vi daremo tutte le delucidazioni del caso.
 
La Federazione RussaPer alcuni cittadini stranieri invece le tasse consolari e la tempistica di rilascio del visto potrebbero variare e vanno confermati in base al consolato russo in cui viene presentata la domanda e alla nazionalità del richiedente.Tutti i cittadini inglesi e americani che desiderano fare il visto procedura completa devono esibire il certificato di residenza oppure il permesso di lavoro.

In merito all'assicurazione sanitaria per la Russia, tutti i consolati hanno una lista propria di assicurazioni riconosciute, pertanto vi invitiamo a contattarci per chiederci se la vostra assicurazione verrà accettata o meno: in genere deve avere un massimale di 30 mila euro ed essere estesa a tutta la Russia. L'unica assicurazione sicuramente accettata è la Europe Assistance estesa a tutta la Russia (quindi non valida solo per la cosiddetta "Russia bianca").

Tempistica precisa per l'ottenimento del visto. La pratica per l'ottenimento del visto ha lo stesso costo ma tempistiche diverse a seconda del consolato russo: a Milano 8 giorni con procedura normale, 3/4 con procedura urgente; a Roma 8 giorni con procedura normale, 3/4 con procedura urgente; a Genova 10 giorni con procedura normale (se la pratica è presentata il lunedì o il mercoledì, se viene presentata il venerdì si conteggia dal primo giorno utile, il lunedì successivo; il consolato russo di Genova il martedì e giovedì non lavora), 3/4 giorni con procedura urgente; a Palermo 7 giorni con procedura normale, 2 giorno con procedura urgente. A questo va eventualmente sommata la tempistica per la spedizione di ritorno del passaporto (da 1 a 3 giorni solitamente; con il DHL ore 9 la tempistica è di 1 giorno garantito, escluso per Sicilia e Sardegna).

Ogni cittadino ha il dovere di tenere il passaporto in buone condizioni altrimenti potrebbe non essere accettato dal consolato russo. Se i consolati di Genova e Palermo chiudono un occhio su passaporti con orecchie o leggermente rovinati, i consolati russi di Milano e Roma sono molto più fiscali: passaporti non in buone condizioni non verranno accettati per l'ottenimento del visto.

Visto russoIl visto turistico ha fondamentalmente due limiti:

una entrata (una volta entrati in Russia non è possibile uscire se non annullando il visto);
30 giorni di soggiorno (non è possibile fermarsi nel territorio russo per più di 30 giorni).

Ecco perché viene consigliato anche a tutti coloro vengono in Russia per business ma non hanno intenzione di fermarsi per più di 30 giorni. Naturalmente chi ha bisogno di entrare ed uscire dalla Russia spesso può fare il visto business (di 3 mesi, 6 mesi o 1 anno) multientrata, evitando così di ripetere la procedura del visto turistico ogni volta: per avere maggiori informazioni in merito vai nel nostro sito alla pagina dedicata al visto business.

Perchè è più conveniente ottenere il visto turistico anche per chi verrà in Russia per lavoro? La ragione è semplice: anche se ufficialmente sarete in Russia per turismo, il visto turistico è una procedura molto più semplice da gestire, richiede meno tempo (possiamo farvi invito e assicurazione in un'ora) ed è più economica rispetto alla procedura del visto business. Inoltre, ricordate che anche se otteneste un visto business non avreste il permesso di lavorare in Russia, ma solo di venire per conto di un'azienda italiana, quindi in caso di "fiera" o di brevi incontri di lavoro consigliamo il visto turistico, la procedura è più snella ed economica.

In caso di ulteriori dubbi o domande, scriveteci a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamate i seguenti numeri telefonici e al costo d'una chiamata nazionale verrete re-indirizzati a San Pietroburgo, dove si trova il nostro ufficio:

Milano: 02-40700664

Roma: 06-62288418

Genova: 010-8934348

Palermo: 091-6193793



Torna Su  

Previsioni Meteo

°F | °C
Error! Unable to Find Specified Location!